BTC bloccata in DeFi ha aumentato di 20 volte l’intero Lightning Network questa settimana

Nonostante il recente mini crollo dei prezzi, gli utenti DeFi hanno iniettato più di 20.000 Bitcoin nei progetti DeFi nell’ultima settimana, suggerendo che l’encierro DeFi non è finito.

L’importo di BTC bloccato nei progetti di finanziamento decentralizzato

L’importo di BTC bloccato nei progetti di finanziamento decentralizzato è aumentato di oltre il 30% nella scorsa settimana, nonostante il calo del prezzo del Bitcoin Future e dell’Ethereum (ETH).

Il valore totale del USD bloccato (TVL) può salire e scendere con i mercati, anche in assenza di una variazione del numero di gettoni bloccati. Nella scorsa settimana, la TVL è scesa da 9,6 miliardi di dollari del 2 settembre a 6,11 miliardi di dollari del 10 settembre, prima di risalire a 7,82 miliardi di dollari.

Secondo la piattaforma di tracciamento DeFi DefiPulse, l’importo di BTC bloccati è aumentato da 67.038 BTC (694 milioni di dollari) il 2 settembre all’attuale massimo storico di 87.752 BTC (904 milioni di dollari), con un incremento del 30,9%. Si tratta di un aumento equivalente a 20 volte la BTC bloccata nel Lightning Network.

Più del 50% (51.295 BTC) della BTC bloccata si trova sull’Ethereum nel WBTC, che ha rappresentato il 63% della crescita della BTC dal 2 settembre, bloccando altri 13.000 WBTC sulla rete.

RenVM, che permette anche agli utenti di tokenizzare le loro BTC sull’Ethereum, detiene 17.630 BTC bloccate, crescendo di oltre 2.500 BTC dall’inizio del mese.

Il Lightning Network di Bitcoin rappresenta solo l’1,2%

Al contrario, il Lightning Network di Bitcoin rappresenta solo l’1,2% (1.061 BTC) del totale delle BTC bloccate in DeFi. La BTC bloccata sul Lightning Network è cresciuta di appena 4 BTC, o meno dello 0,02% della crescita totale di BTC, fino ad ora nel mese di settembre.

La 198 BTC aggiunta alla rete di Lightning dall’inizio dell’anno rappresenta una crescita del 23%, ed è vanificata dall’aggiunta di WBTC di oltre 50.000 BTC quest’anno, che rappresenta una crescita di oltre l’8600%.

Nonostante i 600.000 Etere siano stati rimossi dai protocolli DeFi, Bitcoin è ancora in un lontano secondo posto. Rappresenta meno della metà del valore di 2 miliardi di dollari USA dei 5,6 milioni di monete bloccate dell’Ethereum. In totale, quasi il 5% della fornitura di Ethereum in circolazione è ora bloccato in DeFi.